Tadasana

How to give yourself completely without giving yourself away.  This is my own personal theme for today.  My first teacher said, “The way that supports not the wayfarer is no way to fare upon.”  I believe that this is from Sufi teachings whereby the wayfarer prepares for and supports themselves on their journey.  We’ve all got mountains to climb to see a new horizon.   Along the way, we may receive help but ultimately, it is we who must find our own way.  It seems that each of us must find our own path as well, but not necessarily cut a new one through the wilderness.  We have guides.  A teacher can point the way and give some instructions as well as some tools which will help us to make our journey. Yoga is both a way and a means to experience the journey to self and to discover that we are already standing on holy ground.  Every place is a sacred space when we take the time to ‘be seated’ in the silence.  So, I the pose for today’s meditation is .                                                  Tadasana,         Standing mountain pose.                               Any journey begins from where we are.  Like we said, “The pose is not the point but it may be a point of departure in the journey to ‘SELF’.”  Let me remind you that Asana means seat.  To be seated in self so to speak, not just to sit down or settle down but also to rise up and express, which is the drive of every living being.  But you say, a mountain isn’t alive.  Isn’t it? Go where you can stand a be in the presence of a mountain.  It is a living presence, the earth reaching to touch the sky.   In it’s stillness it stands guard seemingly over eternity.  So Tada – mountain Asana – seat… or in this case standing.    Now for a little journey to the ridiculous and sublime aspect can’t you just hear the mountain saying TADA.  Here I am.  TADA.  Aren’t I grand?  Look at me. It’s not egotistic to take pleasure in TADA.  Stand up for a moment and just say it … TADAAAAAA.  You know what it means to you.  Doesn’t it just make you smile and your heart sing to say TADAH?  Let your whole body being express that pleasure, that Kama. Now when I say TADA I feel like I can climb any mountain.  What is it that I really want to do, standing still part of the earth touching the sky?  BE  GRAND!   You are a creative wonder, perfectly wonderful… it’s just the truth.  Thanks to TL Thousand for the picture of the Dolomites near where I live.  TADA … stand in the presence of the mountain and reflect, who am I?Om tat sam.  I am that I am.  More tomorrow – we’ve got mountains to climb and be…. If you reach for the stars you may fall short, but you’ll have stretched a whole lot.

TL Thousand : http://www.viewfromthetrenches.blogspot.com/

Come donarci senza smarrirci. Questo è il mio tema della giornata. Il mio prima insegnate diceva “La via che non sostiene/aiuta il viandante non va assolutamente percorsa”. Credo faccia parte degli insegnamenti Sufi, che servono ai viandanti come preparazione e sostegno durante il loro viaggio. Tutti abbiamo delle montagne da scalare per poter vedere orizzonti nuovi. Potremmo ricevere aiuto lungo la vita, ma alla fine siamo solo noi a dover trovare il nostro cammino. Sembra che ognuno di noi debba trovare il proprio sentiero, ma non è detto che debba crearne uno dal nulla attraverso lande selvagge. Abbiamo delle guide. Un insegnante può indicare la via e dare qualche consiglio, oppure qualche strumento che possa aiutarci durante viaggio. Lo Yoga è sia una via che un mezzo per vivere il viaggio verso se stessi e per scoprire che ci troviamo già su di un suolo sacro. Ogni luogo è uno spazio sacro se troviamo il tempo di “star epresenti” in silenzio.

Quindi la posizione per la meditazione di oggi è: Tadasana, la posizione della montagna -“stare in piedi”.

Ogni viaggio inizia da dove ci troviamo. Come abbiamo già detto “La posizione non è il punto focale, ma potrebbe essere il punto di partenza nel viaggio alla scoperta di noi stessi”. Lasciatemi ricordare che Asana significa sedersi. Si potrebbe dire stare “seduti in se stessi”, non solo sedersi o assestarsi ma anche alzarsi ed esprimersi, che è la primigenia pulsione di ogni essere vivente. “Ma una montagna non è un essere vivente!” potreste obiettarmi. Davvero non lo è? Provate a stare al cospetto di una montagna. Essa è un presenza viva, è la terra che si allunga per toccare il cielo. Nella sua quiete sembra fare la guardia all’eternità.

Quindi: Tada-montagna, Asana-seduta/sedersi – “stare presenti”

…o, inquesto caso, “stare in piedi”.

Ora, per toccare gli aspetti più ridicoli e sublimi, non sentite forse la montagna dire TADA?. Sono qui. TADA. Non sono grandiosa? Guardatemi. Non c’è nulla di egoistico nel provare piacere nel TADA. Alzatevi un istante e dite … TADAAAAA. Sapete che significato ha questo per voi. Dirlo non vi fa forse sorridere? Non vi fa cantare il cuore? Lasciate che tutto il tuo corpo esprima questo piacere, questo Kama. Quando dico TADA mi sembra di poter scalare ogni montagna. Che cos’è che voglio fare realmente? Stare ancorata a terra toccando il cielo? SIATE GRANDIOSI ! Siete una meraviglia di creatività perfettamente meravigliosa…è solo la verità.

TADA…rimanete in piedi in presenza della montagna e riflettete, chi sono?

Om tat sam. Sono ciò che sono. Domani dirò di più – abbiamo montagne da scalare e da vivere… Cercando di raggiungere le stelle potreste cadere bruscamente, ma vi sareste allungati e cresciuti un bel po’.

Grazie a TL Thousand per l’immagine delle Dolomiti, che si trovano vicino a dove vivo io .

About beyoganow

teacher - yoga and find your voice/sing your song, songwriter, singer, basically creative human being living in this moment in this place on this planet , mostly happy and wondering what's next.
This entry was posted in YOGA. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s